[close]
-Mamma,posso vedere gli Elfi?
-Certo che puoi vederli,cara, quando vuoi...basta che ti inoltri nei boschi...
-Ma...io ci sono stata nei boschi, e non li ho mai visti!
-E allora ascoltami...entra nei boschi con la fantasia, e non dimenticarti il rispetto...Cancella dal tuo cuore la cattiveria, l'arroganza e la supponenza...e non solo potrai vederli, ma anche ascoltarli!
              

L'Elfo dei mulini

KillmoulisL' habitat naturale del Killmoulis (o elfo dei mulini) sono i vecchi mulini delle Lowlands, in Scozia. Fin dall'antichita’, il mulino ha rivestito un ruolo di fondamentale importanza nelle comunita’ agricole. Percio’ il mugnaio e’ sempre stato connotato come un personaggio particolare, quasi un mago. Cosi’ sono sorte, attorno al mulino, numerose storie e leggende, tramandate di padre in figlio fino ai giorni nostri. Ed è in questo contesto che rientra indubbiamente la figura del Killmoulis. Secondo il folklore britannico infatti ogni mulino è abitato da una di queste creature, che si dedicano al benessere delle famiglie che servono, ed alle quali si affezionano talmente tanto da arrivare ad avvertirle, facendo udire i loro lamenti, qualora la casa stesse per venire colpita da malattia o disgrazia. Le loro dimore si trovano vicino al focolare o al "killogee", lo spazio di fronte al caminetto nel forno. Il Killimoulis appartiene alla razza dei Brownies; è alto circa 30 centimetri ed ha la forma di un umanoide magro.Ciò che più lo caratterizza è però un naso enorme e la mancanza della bocca: proprio per questo motivo pare che si nutra infilandosi il cibo su per il naso. Questi folletti sono di solito autanti infaticabili dei mugnai, ma a causa del loro modo di fare perennemente burlone, spesso creano più danni che altro! Bisogna infatti stare attenti a non farli annoiare, perchè in quel caso potrebbero diventare un po' dispettosi e combinare degli odiosi scherzi di gruppo (ad esempio soffiare sulle avene sgusciate e lasciate fuori casa ad asciugare...Con risultati facilmente immaginabili!). I Killmoulis sono fondamentalmente esseri innocui. A volte utilizzano aghi per pungere cani, gatti, o ratti, ma per motivi legati alla loro stessa sopravvivenza: questi animali infatti potrebbero cibarsi anche di loro! Il Killmoulis, pur non avendo la bocca, può comunicare con qualsiasi creatura in un raggio di 30 metri attraverso messaggi telepatici (ma raramente usa questa sua abilità). L'incantesimo con il quale ci si liberava di un Killmoulis troppo dispettoso era il seguente: “Auld Killmoulis wanting the mow, Come to me now, come to me now! Where war ye yestreen when I killed the sow? Had ye come ye'd hae gotten yer belly fou.” (Trad: "Vecchio Killmoulis, in attesa della mietitura, vieni da me ora! Dov'eri ieri sera quando ho ucciso la scrofa? Sei arrivato ed ho tenuto la sua pancia per te"). E da questo incantesimo scopriamo che l'elfo dei mulini è anche goloso di carne di maiale. Nel Roxburgshire, la notte di Halloween, le fanciulle da marito recitavano questo incantesimo per far si che il Killmoulis rivelasse loro il nome del loro futuro sposo...Ovviamente "soffiandolo" attraverso il naso!

1 commento:

Kr. Eliane ha detto...

que lindo blog!!!!
gostaria de seguir mas não consegui!!
eliane
http://elianeapkroker.blogspot.com.br/