[close]
-Mamma,posso vedere gli Elfi?
-Certo che puoi vederli,cara, quando vuoi...basta che ti inoltri nei boschi...
-Ma...io ci sono stata nei boschi,e non li ho mai visti!
-E allora ascoltami...entra nei boschi con la fantasia,e non dimenticarti il rispetto...Cancella dal tuo cuore la cattiveria, l'arroganza e la supponenza...e non solo potrai vederli, ma anche ascoltarli!
              

Easter Bunny - Il Coniglio Pasquale

easter bunnyOggi parleremo di una leggenda riguardante....Un Elfo! - direte voi...E invece no. La leggenda che voglio esporvi riguarda infatti un coniglio...il celebre "Easter Bunny"! L'origine di questo simbolo pasquale è da ricercarsi nei riti pre-cristiani sulla fertilità che vedevano nel coniglio e nella lepre, in quanto animali molto fertili, i simboli del rinnovamento della vita, che coincideva con l’inizio della stagione primaverile. Nei paesi anglosassoni l’antica divinità pagana generalmente collegata a vari aspetti del rinnovarsi della vita, quali la primavera e la fertilità, era Eostre. Dal nome della dea si fa risalire anche il termine usato per definire l'equinozio di Primavera, chiamato dai popoli celti prima "Eostur-Monath" e successivamente "Ostara", e il termine "Oster", cioè pasqua in tedesco, come anche l'anglosassone "Easter", che indica sia la pasqua che la primavera. Questa dea era sempre accompagnata da una lepre (anch'esso simbolo di fertilità). La lepre di Eostre, che deponeva l'uovo della nuova vita per annunciare la rinascita dell'anno, è diventata l'odierno coniglio di Pasqua che porta in dono le uova. La storia della deposizione delle uova da parte di questo animale è comunque stata aggiunta dopo, probabilmente per rafforzare il significato di fertilità attribuito alla dea. La leggenda narra che una volta la dea Eostre si sentì molto male e ciò fece tardare l'arrivo della primavera (è probabile che la stagione della primavera sia effettivamente arrivata in ritardo nell'anno in cui questa leggenda è nata). Un giorno la dea, passeggiando nel bosco, si imbattè in un uccello al quale si erano congelate le ali per il freddo e impossibilitato quindi a spiccare il volo. Compassionevole nei confronti della piccola creatura, la dea decise di trasformarlo in una lepre (che chiamò "Lepus"), in modo tale che potesse trovare un rifugio e ripararsi dal freddo. La dea, oltre a donargli la possibilità di correre molto velocemente, in modo da poter sfuggire più facilmente ai cacciatori, gli fece un altro regalo speciale. In ricordo della sua vita da uccello, Eostre donò a Lepus anche la possibilità di deporre uova che riproducevano tutti i diversi colori dell'arcobaleno! C'era un solo limite a questo dono: Lepus avrebbe potuto deporre le uova in un solo giorno dell' anno, il giorno in cui la festa di Eostre veniva celebrata. Da questa antica leggenda pagana probabilmente ha avuto origine l'abitudine di regalare uova colorate nel periodo pasquale. Il coniglio come vero e proprio simbolo della Pasqua sembra aver avuto però origine in Germania, nel XV secolo, come testimoniano le cronache dell'epoca. Secondo un racconto popolare, c'era una volta una signora molto povera che viveva in un villaggio assieme ai suoi cinque bambini. Non aveva denaro per comprare le uova di cioccolato e, non volendo deludere completamente i suoi bambini, decise di comprare al mercato delle semplici uova di gallina, di decorarle e di regalarle loro il giorno di Pasqua. Ne acquistò un piccolo cestino e le decorò, ma mentre tornava a casa attraverso il bosco sentì le voci dei propri figli. Non volendo rovinare loro la sorpresa si nascose dietro ad un albero, dimenticando il cestino. I bambini trovarono subito il cestino con le uova colorate, ma mentre vi si avvicinavano videro un coniglietto rosa che vi saltellava accanto. Si convinsero allora che il cestino con le uova fosse un regalo del coniglietto, che chiamarono appunto Easter Bunny. Da qui' nacque la tradizione secondo la quale il coniglietto pasquale porta un cesto di uova colorate ai bambini che si sono comportati bene! Furono poi gli immigrati tedeschi e olandesi a portare in America questa tradizione europea...E da allora l'Easter Bunny è diventato un simbolo pasquale molto diffuso negli Stati Uniti e nei paesi dell’Europa settentrionale.

14 commenti:

Etoile ha detto...

che bello leggere le tue storie, o per meglio dire le tue informazioni, visto che sono legende e miti! su questo , sei una bella fonte di risorse! ti auguro una felice Pasqua Ale!

Michaelafairy ha detto...

That is a very cute picture with the Easter Bunny and beautiful legend.

Sidus ha detto...

Non conoscevo questa storia :) in effetti mi ero sempre chiesta il perchè di Easter Bunny ^^
buona pasquetta anche a te Ale :)

Ettelen ha detto...

Questo blog è veramente bello!
l ho conosciuto da poco e mi ha entusiasmata moltissimo!
complimenti è proprio bello!

Aranel LastolElin ha detto...

Per caso ho trovato il tuo piccolo regno..davvero bellissimo!! un saluto da un'altra elfa ^^

Aranel

Humberto Dib ha detto...

Me gustó este blog, me quedo.
Un saludo.
HD

fata confetto ha detto...

Ciao Ale, sono arrivata qui dal tuo profilo google+ e ti ringrazio di avermi ospitato nelle tue cerchie. I miei due figli sono appassionati del fantasy e conoscere il tuo blog mi consente, oltre a una piacevole lettura, di condividere un po' la loro passione, il che con i ragazzi non guasta mai. Grazie ciao da Fata C

IL Portale Incantato ha detto...

complimenti per il tuo blog è meraviglioso , Blessed Be

AleTheElf ha detto...

Grazie di cuore per la visita ed il complimento, Portale Incantato! A presto!

Ettelen ha detto...

un elfico saluto AleTheElf!
ti ho lasciato un regalino nel mio blog, passa quando vuoi =)a

yuyaa ♥ ha detto...

Ciao, bel blog! Ti va di dare un'occhiata al mio? E' questo -> http://blogdelloscrittore.blogspot.com/
Ti aspetto! ;)

yuyaa ♥ ha detto...

Ps: ti prego, devi assolutamente dirmi come hai fatto a creare un menù così bello! Ne vorrei uno simile x il mio blog, ma meno verde. E' adorabile, davvero adorabile cosa hai fatto con la grafica!

Ettelen ha detto...

il premio lo merita proprio questo blog =) è bellissimo!
grazie AleTheElf =)
un magico inizio di settimana anche a te =)

ps: ho preso un tuo banner =)
un dolce ed elfico saluto

Kr. Eliane ha detto...

gosto muito de suas histórias.
No Brasil a Páscoa a gente comemora com ovos de chocolate também, ovos coloridos e coelhos.
Mas aqui já é outono...
um abraço.
ELiane
http://elianeapkroker.blogspot.com.br/