[close]
-Mamma,posso vedere gli Elfi?
-Certo che puoi vederli,cara, quando vuoi...basta che ti inoltri nei boschi...
-Ma...io ci sono stata nei boschi, e non li ho mai visti!
-E allora ascoltami...entra nei boschi con la fantasia, e non dimenticarti il rispetto...Cancella dal tuo cuore la cattiveria, l'arroganza e la supponenza...e non solo potrai vederli, ma anche ascoltarli!
              

Nomi e comportamenti degli Jólasveinar

jólasveinar_YuleLadsGli Islandesi amano dire che da loro ci sono ben 13 Babbo Natale perché la loro tradizione di doni a Natale è basata su 13 folletti, chiamati Jólasveinar. Si tratta di 13 creature (ma il numero non è sempre stato questo) simili a dei folletti o a dei piccoli orchi e vestiti con abiti da contadini, che, a partire dal 12 dicembre (vigilia di Santa Lucia) e fino al 24 dicembre, scendono uno alla volta (il primo è Stekkjastaur, l’ultimo è Kertasníkir) dalle montagne in paese, per combinare scherzi alla popolazione e per poi ripartire – sempre ad uno ad uno –, tra il 25 dicembre (Natale) e il 6 gennaio (Epifania). Ciascuno di questi folletti ha un suo nome, legato di solito al tipo di attività o di cibo che predilige. Analizziamo dunque nomi e caratteristiche degli Jólasveinar.


stekkjastaur-clicca per ingrandireStekkjastaur (= "Palo di recinto"). Data di arrivo: 12 Dicembre. Data di partenza: 25 dicembre. Caratteristiche: si infila nelle stalle e si attacca alle mammelle delle pecore, nell’ostinata impresa di rubare il loro latte.


giljagaur-clicca per ingrandire Giljagaur (= "demonio del canale d’irrigazione"). Data di arrivo: 13 Dicembre. Data di partenza: 26 dicembre. Caratteristiche: si nasconde nei canali d’irrigazione e risale fino alle stalle, dove ne approfitta per mangiucchiare indisturbato la schiuma di latte.

Stúfur-clicca per ingrandireStúfur (= “Tozzo”, “Omiciattolo”). Data di arrivo: 14 Dicembre. Data di partenza: 27 dicembre. Caratteristiche: questo Yule Lad ama rubare le pentole.

Þvörusleikir-clicca per ingrandireÞvörusleikir = (“Colui che lecca il cucchiaio”). Data di arrivo: 15 Dicembre. Data di partenza: 28 dicembre. Caratteristiche: ruba il Þvörur (un tipo di cucchiaio in legno), per leccarlo.

Pottaskefill-clicca per ingrandirePottaskefill (= “Gratta-pentole”). Data di arrivo: 16 Dicembre. Data di partenza: 29 dicembre. Caratteristiche: si mette a raschiare i fondi delle pentole che non sono ancora state lavate.

Askasleikir-clicca per ingrandireAskasleikir (= “Colui che lecca le scodelle”). Data di arrivo: 17 Dicembre. Data di partenza: 30 dicembre. Caratteristiche: si nasconde sotto il letto, aspettando che arrivi qualcuno, per gettare a terra e rubare l’askur, un tipo di scodella.

Hurðaskellir-clicca per ingrandireHurðaskellir (= “Colui che sbatte le porte”). Data di arrivo: 18 Dicembre. Data di partenza: 31 dicembre. Caratteristiche: questo jólasveinn ama sbattere le porte (specie di notte) e gridare, per spaventare la gente!

Skyrgámur-clicca per ingrandireSkyrgámur (= “Goloso di formaggi”). Data di arrivo: 19 Dicembre. Data di partenza: 1° Gennaio. Caratteristiche: va in cerca dello skyr, un latticino islandese simile allo yoghurt.

Bjúgnakrækir-clicca per ingrandireBjúgnakrækir (= “Colui che ruba le salsicce”). Data di arrivo: 20 Dicembre. Data di partenza: 2 Gennaio. Caratteristiche: si nasconde nelle travi dei tetti, per rubare le salsicce.

Gluggagægir-clicca per ingrandireGluggagægir (= “Colui che spia dalle finestre”). Data di arrivo: 21 Dicembre. Data di partenza: 3 Gennaio. Caratteristiche: spia dalle finestre, in cerca di qualcosa da rubare.

Gáttaþefur-clicca per ingrandire Gáttaþefur (= “Colui che annusa le fessure delle porte”). Data di arrivo: 22 Dicembre. Data di partenza: 4 Gennaio. Caratteristiche: ha un grosso naso e un gran senso dell’olfatto, che usa per individuare il laufabrauð, un tradizionale dolciume islandese, tipico del periodo natalizio.

Ketkrókur-clicca per ingrandireKetkrókur (= “Uncina-carne”). Data di arrivo: 23 Dicembre. Data di partenza: 5 Gennaio. Caratteristiche: questo jólasveinn usa un uncino per rubare la carne.

Kertasníkir-clicca per ingrandireKertasníkir (“Colui che porta le candele”). Data di arrivo: 24 Dicembre. Data di partenza: 6 Gennaio. Caratteristiche: segue i bambini, per rubar loro le candele.


3 commenti:

Cuore Magico ha detto...

Questi simpatici esserini sono tutti un po furfantelli!
ma sempre adorabili...
ho sentito la canzone.. che ripete all' infinito le stesse strofe!
Buon Anno 2013, e Buona Befana..
a presto Gary

fata confetto ha detto...

nel gelo del Nord queste leggende sono ancora più suggestive.
Auguri per il nuovo anno
Marilena

P.S. Che ne dici ,Ale, di passare al CAPTCA FREE?

Carolina ha detto...

Bella e sublime leggende, mi invita a una riflessione intima, forse malinconia, il tuo blog e bellissimo.
Baci.