[close]
-Mamma,posso vedere gli Elfi?
-Certo che puoi vederli,cara, quando vuoi...basta che ti inoltri nei boschi...
-Ma...io ci sono stata nei boschi,e non li ho mai visti!
-E allora ascoltami...entra nei boschi con la fantasia,e non dimenticarti il rispetto...Cancella dal tuo cuore la cattiveria, l'arroganza e la supponenza...e non solo potrai vederli, ma anche ascoltarli!
              

Il Major Oak

major_oakIl Major Oak è una grande quercia che si trova presso il villaggio di Edwinstowe, nel cuore della Foresta di Sherwood, in Inghilterra. Essa è giustamente famosa, sia per le dimensioni che per le associazioni mitologiche con Robin Hood. La quercia ha tra gli 800 e i 1.000 anni e, dall'epoca vittoriana, le sue membra massicce sono state in parte sostenute da un elaborato sistema di ponteggi. Il peso della pianta è stato stimato in 23 tonnellate ed ha una circonferenza di 10 metri! Nel febbraio del 1998 la locale compagnia degli "Amici del Major Oak" ha iniziato a coltivare dei cloni del famoso albero, portando le bacche derivate dalla quercia nelle più famose città del mondo. Nel giugno del 2002 il Concilio delle Piante ha designato il Major Oak come uno dei cinquanta alberi di Gran Bretagna. Oggi il Major Oak si trova in mezzo a un recinto costruitole attorno perché i passi e la curiosità del milione annuo di visitatori non ne compromettano la salute. Molte sono le teorie che sono state formulate sulla sua forma caratteristica. Una prima teoria sulla gigantesca mole dell'albero è quella che si sarebbe trattato di due alberi cresciuti insieme; un'altra teoria è che un fulmine abbia colpito l'albero e lo abbia diviso in due metà, poi sviluppatesi naturalmente; una terza teoria è quella secondo cui l'albero sia stato potato diverse volte e sia cresciuto più in larghezza che in altezza. Questa ad ogni modo è una teoria oggi poco supportata dal momento che altri alberi nell'area attorno sono stati sottoposti a potature nel corso dei secoli. Il primo nome registrato per questa quercia notevole, risalente alla metà del 18esimo secolo, fu "Albero Cockpen". Più tardi fu conosciuta come la Quercia Regina. Nel 1790, il maggiore Hayman Rooke fu uno dei primi a dare una descrizione dettagliata della pianta, includendo l'albero nel suo famoso libro sulle querce di Sherwood. E da allora divenne noto come il Major Oak. La grande fama di questa quercia è però legata alla sua associazione con la leggenda di Robin Hood. Secondo il folklore locale, il Major Oak era il luogo ove Robin Hood e la sua banda dimoravano. Si racconta inoltre che il leggendario bandito ed i suoi uomini si nascondessero dentro il tronco cavo della grande quercia per sfuggire alle guardie dello Sceriffo di Nottingham. In effetti è stato calcolato che la cavità all'interno del tronco (a cui si accede tramite una stretta fessura) è grande abbastanza per ospitare 12 uomini in piedi...Anche se si continua a discutere sulla veridicità di queste leggende (per i detrattori l'età della grande quercia non sarebbe sufficientemente avanzata per corrispondere al periodo storico in cui verosimilmente visse Robin Hood e che si colloca tra il 1190 e il 1261), il Major Oak rimane uno degli alberi più famosi e visitati di tutta l'Inghilterra.

Nessun commento: